ONDA D’URTO

Sfruttando il principio del litotritore per la cura e la frantumazione dei calcoli renali o epatici, negli ultimi anni è stata introdotta in fisioterapia la macchina ad onde d’urto per la cura di patologie a carico dei tendini quali:

  • Tendiniti
  • Epicondiliti (gomito del tennista)
  • Epitrocleite (gomito del golfista)
  • Pubalgie
  • Sindrome retto adduttoria
  • Periartriti del cingolo scapolo/omerale con e senza calcificazioni
  • Speroni calcaneari
  • Fasciti plantari
  • Dito a scatto
  • Tendiite rotulea
  • Pseudoartrosi
  • Ritardi di consolidazione

In molti casi è l’unica alterativa all’intervento chirurgico.